Italian English French German Russian Spanish

Indennità di avviamento

La legge 392/78 prevede un indennizzo per le attività commerciali che a seguito di uno sfratto, o comunque di una disdetta del locatore, perdono la propria clientela, subendo un danno economico in termini di "avviamento". L'art. 34 stabilisce infatti che il

locatore debba corrispondere, prima del rilascio dell'unità immobiliare locata da parte del conduttore, un'indennità compensatrice dell'avviamento commerciale perso dal conduttore stesso. L'indennità è calcolata in 18 mensilità dell'ultimo canone corrisposto dal conduttore e 21 nell'ipotesi d'attività alberghiera; l'importo di cui trattasi poi viene raddoppiato qualora il locatore, sfruttando commercialmente l'avviamento realizzato dal conduttore, destini l'unità immobiliare rilasciata ad un'attività identica o comunque merceologicamente affine a quella esercitata dal conduttore uscente.

888